PREVIEW | Sarah J. MAAS: A Court of Mist and Fury (A Court of Thorns and Roses #2)

Ad un anno esatto dall’uscita del primo volume, A Court of Mist and Fury di Sarah J Maas, secondo volume della serie A Court Of Thorns and Roses (anche titolo del primo volume), ha finalmente una cover, una trama e una data. Il 5 maggio 2016 A Court of Mist and Fury sarà infatti acquistabile  sia negli USA che in UK.

 A Court of Mist and Fury (A Court of Thorns and Roses #2) by Sarah J. Maas
Editore Bloomsbury
ISBN 9781619634466
B01A8ZNWXS
Pagine 432
Prezzo $ 18.99 hardback
$ 13.99 ebook
Uscita 03 may 2016
Acquista Amazon
Recensioni Goodreads

A Court of Mist and Fury
Sarah J Maas

A Court Of Thorns and Roses, book 2

www.sarahjmaas.com

Feyre survived Amarantha’s clutches to return to the Spring Court–but at a steep cost. Though she now has the powers of the High Fae, her heart remains human, and it can’t forget the terrible deeds she performed to save Tamlin’s people.

Nor has Feyre forgotten her bargain with Rhysand, High Lord of the feared Night Court. As Feyre navigates its dark web of politics, passion, and dazzling power, a greater evil looms–and she might be key to stopping it. But only if she can harness her harrowing gifts, heal her fractured soul, and decide how she wishes to shape her future–and the future of a world cleaved in two.

With more than a million copies sold of her beloved Throne of Glass series, Sarah J. Maas’s masterful storytelling brings this second book in her seductive and action-packed series to new heights.

Il primo volume della serie:
A Court of Thorns and Roses (A Court of Thorns and Roses #1) by Sarah J. Maas

FOCUS ON | Anna GIRALDO: Meet you on the other side

Siamo finalmente nel nuovo anno e per iniziare bene partiamo con un autrice italiana che, dopo un po’ di silenzio, torna con un romanzo unico dedicato al mare e al surf. Non é un romanzo d’amore vero e proprio, come non é un romanzo di avventura o paranormale…o solo per ragazzi o adulti. É invece un po’ di tutto questo. É un romanzo di crescita, é un romanzo di vita. É un romanzo da assaporare e far proprio.
Come sua abitudine, Anna Giraldo ci porta in un viaggio alla scoperta di vite uniche e di luoghi che pur conosciuti si riscoprono con un occhio tutto nuovo.

Meet you on the other side Anna Giraldo
primo_cap
Rating: ★★★★½
Editore SELFPUBLISH
ISBN B019D64CPK
Pagine 240
Prezzo € 2.99 ebook
Uscita 15 dicembre 2015
Acquista Amazon
Recensioni Goodreads

Meet You on the Other Side
Anna Giraldo

www.annagiraldo.altervista.org

Eli ha perso suo padre Max in mare eppure non sa stare senza le onde.
Jay è un figlio sbagliato e pensa che l’oceano sia soltanto un ammasso di acqua fredda dal sapore sgradevole.
Deep è venuto per loro.

Meet you on the other side è l’ultimo verso di Just Breathe, una canzone dei Pearl Jam, e questo romanzo è stato scritto con la loro colonna sonora.
Il surf, i viaggi, il mare, sono il filo rosso che unisce un intreccio di passioni profonde, incontri mancati e incroci casuali, una storia di attraversamento della vita e del confine dell’essere che assume contorni fantastici e si vela di magia.

Estratto dal romanzo:
– È bello come stare qui?
– Certo, è bello. Come l’onda, ti prende e ti porta con sé, ti travolge, ti stringe nelle sue spire, ti sommerge, e non sai più farne a meno.
– Come la vita? Come svegliarsi al mattino e sentire che hai un corpo da nutrire, come respirare, Jay, è bello come respirare?
È bello come respirare? Chiusi gli occhi e cercai di riportare alla mente la sensazione che provavo quando, dopo essere stato disarcionato, riemergevo senza fiato e pieno di dolori per gli schiaffi presi dalle onde.
Ciò che avevo sentito facendo sesso somigliava più al trionfo di pochi istanti, sopra un’onda buona, ma troppo docile per dare tempo all’adrenalina di percorrerti tutto.
Forse per amore. Per amore, forse, avrebbe potuto essere bello come svegliarsi al mattino e sentire che hai un corpo da nutrire. Per amore avrebbe potuto essere come il sollievo quando finalmente si ritrova il pelo dell’acqua dopo il naufragio.
Non mi era mai accaduto per amore.
Si girò e mi guardò corrucciato. Fu un solo istante, poi riportò lo sguardo alla strada.
– Jay, se si chiama “fare l’amore”, come puoi farlo senza amore?
Un anno di Pearl Jam a tutto volume in auto, un anno di letture sul surf, un nuovo amore letterario, Tim Winton, e Porto, una città che mi ha preso il cuore. È una storia strana, quella della stesura di Meet you on the other side, fatta di lunghe attese, di sogni a occhi aperti e tanta voglia di andare via.
Ma, come dice Fernando Pessoa: “So perfettamente che esistono isole del Sud e grandi passioni cosmopolite… Sono sicuro che se tenessi il mondo in pugno lo scambierei con un biglietto per Rua dos Douradores”.

quote-meet-you-other-side-giraldo1

Books I’m waiting for…2016

The year is almost finished so for me it’s time to stop a second and see what’s waiting for us in 2016. From books of series already started to brand new stories my list has already many titles. What of you, do you have some titles in your wishlist?

L’anno è quasi finito ed è tempo per me di dare un’occhiata a cosa ci aspetta nel 2016. Da libri che continuano serie in corso ad altri nuovi di pacca, la mia lista contiene già diversi titoli. Li trovate qui di seguito. E voi, invece, cosa state aspettando?

Stiletto

Daniel O’Malley | Head of Zeus | Fantasy, Paranormal, Mystery

allegante of honor singh

Salini Singh | Berkley | Sci-Fi, Paranormal, Romance

Marked in Flesh

Anne Bishop | ROC | Paranormal Fantasy

Passenger

Alexandra Bracken | Disney-Hyperion | Historical, Fantasy, YA

Fire Touched

Patricia Briggs | ACE | Paranormal Fantasy

The Undoing

Shelly Laurenston | Kensington | Paranormal Romance

Forbidden Wish

Jessica Khoury | Razorbill | Fantasy, Retelling

Revenge and the wild

Michelle Modesto | Balzer & Bray | Steampunk YA

25328180

Melissa Landers | Disney-Hyperion | Sci-Fi YA

My American Duchess

Eloisa James | Avon | Historical Romance

Rebels of the Sands

Alwyn Hamilton | Penguin | Fantasy YA

27841621

Kristen Ashley | Contemporary Romance

PREVIEW| Jenny LAWSON: Furiously Happy. A Funny Book About Horrible Things

Non venitemi a dire che guardando questa cover non vi scappa già da ridere, perchè non vi crederei. Questo romanzo dimostra in maniera incontrovertibile come una cover possa dire mille cose diverse di un solo romanzo.
Comunque.
Se stavate cercando un romanzo che vi faccia ridere (vedi di nuovo cover) per le assurdità descritte ma allo stesso tempo vi mostri la crudele maschera di malattie di cui poco si parla con un occhio tutto nuovo, direi che questo libro fa per voi. Ho voluto mantenere il titolo originale nel titolo del post perchè è vero che follemente per noi italiani può rendere bene l’idea…ma la versione inglese si spinge un pochino più in là della mera follia. Furiosamente Felice (Un libro divertente su cose orribili) racconta con una vena di follia e ironia pazzie, assurdità e situazioni fuori dal comune ma terribilmente reali…alla ricerca furiosa della felicità.

Follemente felice di Jenny Lawson
primo_cap
Editore Sperling & Kupfer
ISBN 9788820059538
B017OLBX12
Pagine 320
Prezzo € 19.00 harcover
€ 9.99 ebook
Uscita 10 novembre 2015
Acquista LaFeltrinelli.it | Amazon.it
MondadoriStore | IBS.it
Recensioni Anobii | Goodreads

Una sincerità spietata che se non fosse esilarante sarebbe quasi crudele.
Un’autoironia esagerata capace di creare una gioia contagiosa.

Ecco il mondo di Jenny Lawson, che fa ridere fino alle lacrime. D’altronde cosa puoi fare se ti ritrovi affetta da depressione cronica, agorafobia, autolesionismo e artrite reumatoide? O soccombi o decidi che sarai comunque felice. Anzi, follemente felice. Se la gente ti considera un po’ matta, tanto vale fare tutto quello che ti passa per la testa. Per esempio, andare in Australia travestita da koala, organizzare un rodeo notturno con i tuoi gatti, noleggiare bradipi e canguri per la gioia di tuo marito (che, nonostante tutto, ti adora), inseguire ufo e tornado, o rifugiarti sotto le coperte, perché certi giorni l’ansia è troppo forte e semplicemente non puoi fare altro. Ma in un angolo della tua mente sai che appena avrai la forza di rialzarti, tornerai a gettarti senza freni nel presente, perché qui sta la differenza tra sopravvivere e vivere.

Questa è la grande lezione di Jenny, blogger pluripremiata e autrice bestseller che ha dominato le classifiche del New York Times e, con i suoi tre milioni di lettori, è diventata un punto di riferimento assoluto negli Stati Uniti. Niente può condannarci all’infelicità, dice con umorismo surreale e dissacrante, né i disturbi mentali (di cui soffre da sempre), né i momenti no (che capitano a tutti). Sta a noi pretendere dalla vita ciò che meritiamo: un’ininterrotta sequenza di momenti indimenticabili.

Jenny Lawson è una pluripremiata blogger e scrittrice comica americana, nota per l’aperto candore con il quale racconta la sua lotta contro la depressione e i disturbi mentali. Il suo primo libro, Let’s Pretend This Never Happened, è stato a lungo in cima alla classifica del New York Times.
www.Thebloggess.com

 Furiously Happy: A Funny Book About Horrible Things by Jenny Lawson

Flatiron Books | 9781250077004

In LET’S PRETEND THIS NEVER HAPPENED, Jenny Lawson baffled readers with stories about growing up the daughter of a taxidermist. In her new book, FURIOUSLY HAPPY, Jenny explores her lifelong battle with mental illness. A hysterical, ridiculous book about crippling depression and anxiety? That sounds like a terrible idea. And terrible ideas are what Jenny does best.
According to Jenny: “Some people might think that being ‘furiously happy’ is just an excuse to be stupid and irresponsible and invite a herd of kangaroos over to your house without telling your husband first because you suspect he would say no since he’s never particularly liked kangaroos. And that would be ridiculous because no one would invite a herd of kangaroos into their house. Two is the limit. I speak from personal experience. My husband says that none is the new limit. I say he should have been clearer about that before I rented all those kangaroos.”
“Most of my favorite people are dangerously fucked-up but you’d never guess because we’ve learned to bare it so honestly that it becomes the new normal. Like John Hughes wrote in The Breakfast Club, ‘We’re all pretty bizarre. Some of us are just better at hiding it.’ Except go back and cross out the word ‘hiding.'”
Jenny’s first book, LET’S PRETEND THIS NEVER HAPPENED, was ostensibly about family, but deep down it was about celebrating your own weirdness. FURIOUSLY HAPPY is a book about mental illness, but under the surface it’s about embracing joy in fantastic and outrageous ways-and who doesn’t need a bit more of that?