NOW OUT | Alyson NOËL: Unrivaled, la sfida (Beautiful Idols #1)

Benvenuti in una Los Angeles audace come la New York
di Gossip Girl e inquietante come la Rosewood di Pretty Little Liars

 unrivaled la sfida Alyson noel
Editore HarperCollins Italia
ISBN  9788869050626
B01CJ03IIE
Pagine 288
Prezzo € 8.99 ebook
€ 16.00 hardcover
Uscita 12 maggio 2016
Acquista LaFeltrinelli.it | Amazon.it
MondadoriStore | IBS.it
Recensioni Anobii | Goodreads

Unrivaled, la sfida
Alyson Noël

Beautiful Idols n.1

SITO | FB | Twitter

Tutti desiderano diventare qualcuno nella vita. Layla Harrison vuole fare la giornalista; Aster Amirpour sogna di essere un’attrice di successo; Tommy Phillips ha intenzione di diventare una rockstar. Madison Brooks ci è riuscita: ha afferrato il destino e lo ha piegato al proprio volere molto tempo fa. Ora è la più acclamata stella di Hollywood, e ciò che ha fatto per diventare il personaggio di cui tutti parlano è solo una macchia sull’asfalto, polvere sotto i tacchi delle sue Louboutin. Finché Layla, Aster e Tommy non ricevono un invito speciale per entrare nel mondo esclusivo della vita notturna di Los Angeles e partecipare a una spietata competizione di cui Madison Brooks è l’obiettivo. Ma proprio quando le loro speranze si accendono come stelle che bucano lo smog della California, Madison Brooks scompare… e le aspettative dei quattro ragazzi si spengono, oscurate da una nebbia di bugie.

Alyson Noël Nr. 1 nella New York Times Bestsellers List e autrice di 23 romanzi che hanno venduto milioni di copie e sono stati tradotti in 36 lingue, in Italia ha raggiunto il successo con la fortunata serie Gli immortali. Nata e cresciuta nella Orange County, in California, ha vissuto a Mykonos e a Manhattan e ora si è stabilita nel sud della California, dove lavora al suo prossimo libro.

unrivaled-review

PREVIEW | Lluís LLACH: Le donne della Principal

In arrivo un romanzo che, a leggerne la trama, mi regala già sensazioni alla “Il profumo del mosto selvatico” (lo so, probabilmente non centrerà molto ma il vigneto, ok? capitemi, sono una ragazza semplice XD), senza (probabilmente, sicuramente) la parte romantica, ma certamente con quelle atmosfere terrigne e i profumi di un’altra epoca che lo caratterizzavano. Ed, in più, sembra che ci si possa aspettare un buon mistero da svelare, per chiudere la confezione che è Le donne della Principal.

«Quando scrive, Llach fa lo stesso di quanto ha sempre
fatto con le sue canzoni: va in cerca di emozioni intense»
EL PAÍS

Le donne della principal di Lluís Llach
Editore Marsilio Editore
ISBN 9788831723718
B01DUK4B56
Pagine 342
Prezzo € 9.99 ebook
€ 18.50 cartonato
Uscita 19 maggio 2016
Acquista LaFeltrinelli.it | Amazon.it
MondadoriStore | IBS.it
Recensioni Anobii | Goodreads

Le donne della Principal
Lluís Llach

SITO | FB

Da oltre un secolo una dinastia di donne è alla guida della Principal, la più illustre tenuta vinicola di Pous, un paese sepolto tra le montagne nel cuore dell’Abadia, dove si produce un vino che è tra i migliori di Spagna. Portano tutte lo stesso nome – Maria detta la Vecchia, Maria detta la Signora, Maria Costa – e negli anni hanno salvato le loro vigne dalla piaga della fillossera, sono uscite indenni dai sanguinosi scontri che hanno lacerato il loro paese e hanno consolidato e fatto prosperare gli affari dell’azienda di famiglia. Nella storia della Principal c’è però una macchia. Nell’estate del 1936, davanti all’ingresso della grande casa tra i vigneti viene trovato il cadavere martoriato di un uomo, probabilmente – si dice – l’ennesima vittima di uno dei tanti regolamenti di conti che infiammano la regione alla vigilia della guerra civile. Ma è davvero così? Dopo qualche anno, un poliziotto riapre il caso. Affidandosi ai metodi appresi alla scuola di polizia repubblicana, e a quelli imparati dai buoni romanzi polizieschi, è deciso a scoprire cosa accadde in quegli anni inquieti e a trovare il colpevole di un omicidio che in qualche modo la storia ha insabbiato. Scavare nei segreti di una delle famiglie più influenti e rispettate della regione non è semplice, ma i ricordi di un’altra donna, ora vecchissima, che con devozione ha servito ben tre generazioni alla Principal, lo aiuteranno a ricostruire un’ingarbugliata storia di laceranti passioni e lotte di potere.

Lluís Llach (Girona, 1948) è un noto cantautore. Durante il franchismo andò in esilio in Francia, dove compose L’estaca, una delle più celebri canzoni in lingua catalana. Oggi vive tra la sua tenuta vinicola nella comarca del Priorat e il Senegal, dove dirige la fondazione a lui intestata in sostegno alle comunità minoritarie. Le donne della Principal è il suo primo romanzo pubblicato in Italia, per mesi in testa alle classifiche in Spagna.

PREVIEW | Daniel SILVA: La spia inglese (Gabriel Allon #15)

Daniel Silva la spia inglese
primo_cap
Editore HarperCollins Italia
ISBN 9788869050589
B01DZYM50A
Pagine 450 circa
Prezzo € 9.99 ebook
€ 18.00 cartonato
Uscita 12 maggio 2016
Acquista LaFeltrinelli.it | Amazon.it
MondadoriStore | IBS.it
Recensioni Anobii | Goodreads

La spia inglese
Daniel Silva

Gabriel Allon #15

SITO | FB | TWITTER

A prendere il sole sul ponte dello yacht, in topless e con un drink in mano, c’era la donna più famosa del mondo. E sotto coperta, a preparare una tartare di tonno, cetrioli e ananas, c’era l’uomo che l’avrebbe uccisa.
Quando una violenta esplosione fa saltare in aria lo yacht su cui un membro di spicco della famiglia reale sta trascorrendo le vacanze, i servizi segreti britannici si rivolgono all’unico uomo in grado di rintracciare l’assassino: il leggendario Gabriel Allon. Il suo obiettivo è Eamon Quinn, esperto di esplosivi e mercenario di morte che vende i propri servigi al miglior offerente. È un uomo freddo, crudele, elusivo come un’ombra, ma a dargli la caccia insieme a lui c’è anche Christopher Keller, ex soldato dei corpi speciali inglesi e ora sicario professionista. Entrambi hanno un conto in sospeso con lo spietato terrorista, e per eliminarlo sono pronti a tutto, anche ad assecondare i piani di un’organizzazione che vuole vederli morti. Perché quando si cerca la vendetta, anche la morte ha i suoi vantaggi…
Dalle assolate spiagge dei Caraibi alle scogliere della Cornovaglia, passando per i vicoli di Belfast, una spietata caccia all’uomo costellata di colpi di scena che vi terranno con il fiato sospeso fino all’ultima riga.

L’autore
Pluripremiato autore regolarmente ai primi posti nella New York Times Bestsellers List, ha raggiunto il successo grazie alla fortunata serie che ha come protagonista Gabriel Allon: pubblicati in oltre 30 paesi, tutti i suoi romanzi sono entrati nelle classifiche dei libri più venduti. Membro del Consiglio dell’Holocaust Memorial degli Stati Uniti, vive in Florida con la moglie, la giornalista Jamie Gangel, e i due figli Lily e Nicholas.

PREVIEW | Gabrielle ZEVIN: L’altra metà del mondo

In uscita il 12 maggio per Editrice Nord il romanzo L’altra metà del mondo di Gabrielle Zevin, autrice de La misura della felicità, già pubblicato in prima edizione nel 2005 da Frassinelli col nome Frammenti di una storia d’amore.

 L'altra metà del mondo di Gabrielle Zevin
Editore Editrice NORD
ISBN 9788842928096
B01CIN6S8O
Pagine 288
Prezzo € 9.99 ebook
€ 16.60 cartonato
Uscita 12 maggio 2016
Acquista LaFeltrinelli.it | Amazon.it
MondadoriStore | IBS.it
Recensioni Anobii | Goodreads

L’altra metà del mondo
Gabrielle Zevin

SITO | FB | TWITTER

Mia cara Jane,
il mio più grande rimpianto è che tu non abbia avuto la possibilità di conoscere tua madre. Perciò, adesso che sei abbastanza grande, vorrei raccontarti di lei e del mio straordinario viaggio a Margarettown.
Margarettown è la città in cui tua madre è nata e cresciuta. Ci sono andato dopo il fidanzamento, e lì ho incontrato Mia, una pittrice giovane e ribelle. Poi ho conosciuto Marge, una donna amareggiata e delusa dagli uomini, e May, una bambina di straordinaria intelligenza. In tutte loro ho ritrovato alcuni tratti della creatura sfuggente e misteriosa di cui mi ero innamorato; perché Margaret non è stata semplicemente mia moglie o tua madre. Margaret è stata May, poi Mia, e sarebbe diventata Marge, se non avessi implorato il suo perdono per gli errori che avevo commesso…
Ecco perché voglio parlarti di Margaretown: per aprire una finestra sul cuore di Margaret, in modo che tu possa apprezzare ogni sfumatura della sua storia e del suo carattere. In fondo, l’amore è proprio questo: imparare a conoscere l’altro al di là del ruolo che riveste nella nostra vita, e accettare anche i suoi difetti come un dono prezioso. In attesa di scoprire il futuro che il destino ha in serbo per noi.

L’altra metà del mondo è un inno all’amore in ogni sua forma, ma soprattutto è una celebrazione dell’affascinante complessità dell’animo umano; perché ognuno di noi si porta dentro le persone che siamo stati, le persone che saremo e le persone che saremmo potuti diventare. Ognuno di noi è una città da scoprire.

«Certo che Margarettown esiste. Ci ho passato un’intera estate. C’erano molte Margaret che vivevano lì; avevano tutte un’età diversa, ma avevano gli stessi capelli rossi. Vedi, la mia Maggie non era una sola, ma sei donne insieme.»
Bess ride. «Adesso capisco che cosa vuoi dire. E, se ti fossi preso il disturbo di cercarla, avresti scoperto che anche in me esiste un’Elizabethtown. Eh, sì, fratellino: anche la tua comunissima sorella, l’ordinaria Bess ha una decina di donne dentro di lei. Sono nata Elizabeth, ma nessuno mi ha mai chiamato così. Da bambina, magari te lo ricordi, ero Lizzie. Da ragazzina, Liz. Al college sono passata a Bee, soprannome che mi è rimasto per vent’anni. Tranne quando mi sento particolarmente audace: allora divento Eliza. Quando sono più remissiva, invece, sono Beth. Ma odio quei momenti. Ovviamente, per il mio fratellino sono sempre stata la vecchia e scialba Bess.»

Laureata in Lettere a Harvard, da diversi anni Gabrielle Zevin ha intrapreso con successo la carriera di scrittrice e autrice cinematografica. Nel 2007, per la sceneggiatura di Conversations with Other Women, il film con Aaron Eckhart e Helena Bonham Carter, è stata nominata agli Independent Spirit Awards, i prestigiosi premi per il cinema indipendente americano. Entrato nella classifica del New York Times grazie al passaparola dei lettori, La misura della felicità è in corso di traduzione in tutto il mondo ed è la conferma del talento di un’autrice unica.

Margarettown by Gabrielle Zevin

Miramax Books
291 pages
Amazon

Margarettown

Margarettown… is a person, a place, a love story.
It could be about anyone–you, your parents, your best friends. But it’s not. It’s about a woman called Margaret Towne, and a man who falls in love with her…
The day he meets Maggie for the first time is the day he understands what it is to be in love. Deeply, wildly, terminally in love.
What he doesn’t know is that loving Maggie means loving many women at once.
After a brief, intense courtship the two young lovers set off to meet Maggie’s family: Old Margaret, Marge, Mia and May–five women of different ages, all living together in a house called Margaron, in a place called Margarettown. Nothing in their world is quite like anywhere else.
Part memoir, part fable, part journey through the many worlds of one woman, Margarettown is a novel about how love takes us over and changes our lives; how it makes lies out of truth and truth out of lies. It is the story of what it takes to love the same person for a lifetime–and about the impossibility of really knowing who it is we have come to love.